Robert Williams (architetto) -Robert Williams (architect)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Sala del Covone di Grano

Robert Williams (27 gennaio 1848-16 ottobre 1918) è stato un architetto gallese e attivista sociale. Nato nel Galles del Sud, studiò architettura a Londra e vi aprì uno studio nel 1887. Il lavoro di Williams ha mostrato un'influenza del revival gotico e includeva edifici pubblici ed educativi in ​​Galles e Londra, tra cui Wheatsheaf Hall e Cowbridge Girls School . Dal 1914 esercitò in Egitto, costruendo il più grande negozio del Cairo per la Davies Bryan Company, così come una serie di altri edifici commerciali e pubblici.

Williams era un membro dell'Independent Labour Party e faceva parte dei comitati esecutivi della Land Nationalization Society e della London Reform Union . Fu eletto consigliere del London County Council nel 1901 e sostenne standard abitativi più rigorosi. Williams ha scritto diversi libri sull'edilizia abitativa e ha sostenuto i bagni interni in un'epoca in cui i servizi igienici all'aperto erano la norma. Anche sua figlia Margaret Travers Symons era un'attivista sociale e suffragetta.

Primi anni di vita

Williams nacque a Ystradowen, Glamorgan, il 27 gennaio 1848. Era il secondo figlio del falegname Rees Williams e di sua moglie Mary (nata Evans). Ha studiato alla Eagle Academy, una scuola privata su Eagle Lane, Cowbridge, prima di essere apprendista presso un imprenditore edile. Nel 1873 andò a studiare architettura e costruzioni edili presso la South Kensington School of Art, dove vinse diversi premi scolastici e una medaglia nazionale.

Williams era sposato con Margaret Griffiths e la coppia ebbe due figli, Inigo Rees (nata a Llantrisant nel 1876) e Margaret Ann (nata a Paddington nel 1879). Nel 1881, quando Williams viveva a Coggeshall nell'Essex, sua moglie era morta. Si risposò nel 1883 con Elizabeth Ann Kettle, a Braintree.

Architettura

Williams ha intrapreso una strada insolita per entrare nella professione. Invece di essere assegnato a uno studio di progettazione di un architetto, ha lavorato in loco come impiegato dei lavori per James Piers St Aubyn e Maurice Bingham Adams . Per Adams Williams ha supervisionato i miglioramenti alla Blickling Hall del marchese di Lothian . Successivamente Williams ha lavorato per Waller, Son & Wood di Gloucester.

Williams fu ammesso al Royal Institute of British Architects come associato nel 1887, permettendogli di aprire il proprio studio a Londra. Il suo lavoro principale è stato nelle strutture pubbliche e nelle istituzioni educative. Ha svolto diverse commissioni nel suo nativo Galles del Sud, tra cui Pontypool Market Hall (1893–94), Cowbridge Girls School (1895–96) e Pontypool and District Hospital (1903). I lavori a Londra includono la Wheatsheaf Hall, Vauxhall (1896) e la People's Hall, West Kensington (1901). Il suo lavoro mostra un'influenza del revival gotico, sebbene con un'enfasi sull'amenità.

Dal 1914 Williams si esercitò al Cairo, in Egitto. È stato attirato lì da una commissione per la Davies Bryan Company di proprietà gallese, un rivenditore. Williams ristrutturò uno dei negozi dell'azienda ad Alessandria e costruì un grande negozio al Cairo. Il negozio del Cairo, all'epoca il più grande della città, era una grande struttura di granito rosso di Aberdeen e pietra da taglio Somerset Doulting . Aveva una forte influenza gallese, mostrando l'emblema e il motto ("Y Gwir yn Erbyn y Byd" gallese: "Verità contro il mondo") dell'Eisteddfod .

Williams progettò molti altri importanti edifici in Egitto come la Casa della Bibbia a Port Said, la casa dei soldati e la Torre Marconi al Cairo e le banche a Port Said e Tanta. Scrisse Notes on the English Bond, inteso come libro educativo per muratori locali e pubblicato in inglese, francese e arabo.

Campagna sociale

Williams era un fervente socialista e contava Keir Hardie e Frank Smith come amici. La figlia di Williams, Margaret Travers Symons, divenne la segretaria di Hardie. Una suffragetta è diventata la prima donna a parlare alla Camera dei Comuni dopo essere entrata in aula durante un dibattito.

Williams si candidò senza successo per un seggio come consigliere di contea di Woolwich nelle elezioni del London County Council del 1898 . Riuscì a vincere un seggio a Lambeth North nelle elezioni del London County Council del 1901, in rappresentanza del Partito Progressista . In qualità di consigliere, Williams ha insistito affinché l'LCC adottasse standard abitativi più rigorosi. Williams era un membro dell'Independent Labour Party e faceva parte dei comitati esecutivi della Land Nationalization Society e della London Reform Union .

Williams ha pubblicato una serie di opuscoli sulle condizioni di vita dei poveri e sulla riforma edilizia. Si lamentava delle pessime condizioni di vita dei minatori, nonostante le fortune fatte dai proprietari delle miniere. Williams pubblicò un libro, The Collier's House or Every Collier his own Architect, nel 1893 (in inglese e gallese) contenente disegni che mostravano alloggi migliorati per i minatori di carbone, in particolare nelle valli gallesi. Ha scritto More Light and Air for Londoners - the Effect of the New Streets and Buildings Bill on the Health of the People pubblicato nel 1894, The Face of the Poor or the Crowding of London's Laborers nel 1897 e The Laborer and His Cottage nel 1905. I design dei cottage di Williams erano insoliti per l'epoca nel mostrare i bagni interni, in un'epoca in cui i bagni all'aperto erano la norma.

Altri Interessi

Williams era anche un membro della Cambrian Archaeological Association e disegnò schizzi delle loro indagini del 1897 nel Cardiganshire, che furono pubblicati in Archaeologia Cambrensis e The Builder . Ha condotto una campagna per la conservazione degli edifici storici, lamentandosi sulla stampa locale di modifiche antipatiche e nuove costruzioni.

Williams ha viaggiato molto in Europa, Asia e Nord Africa. Ha mantenuto una collezione di libri di architettura, che ora costituisce il nucleo della collezione di libri rari di architettura dell'Università di Cardiff.

Williams morì il 16 ottobre 1918 al Cairo ed è sepolto nel cimitero protestante della città.

Riferimenti