Alexander Cameron Rutherford -Alexander Cameron Rutherford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Alexander Cameron Rutherford
Alexander Cameron Rutherford - Elliott e Fry (ritagliato).jpg
Ritratto di Elliott & Fry, c.  1908–1910
Primo Premier dell'Alberta
In carica
dal 2 settembre 1905 al 26 maggio 1910
Monarca
Vicegovernatore George HV Bulyea
seguito da Arthur Sifton
Membro dell'Assemblea legislativa dell'Alberta per Strathcona
In carica
dal 9 novembre 1905 al 17 aprile 1913
Preceduto da Distretto istituito
seguito da Distretto abolito
Tesoriere provinciale dell'Alberta
In carica
dal 9 settembre 1905 al 1 giugno 1910
Preceduto da Posizione stabilita
seguito da Arthur Sifton
Ministro dell'Istruzione dell'Alberta
In carica
dal 9 settembre 1905 al 1 giugno 1910
Preceduto da Posizione stabilita
seguito da Charles R. Mitchell
Alberta Ministro delle Ferrovie
In carica
dal 1 novembre 1909 al 1 giugno 1910
Preceduto da Posizione stabilita
seguito da
  • Vacante
  • Arthur Sifton (1912)
Membro dell'Assemblea legislativa dei Territori del Nordovest per Strathcona
In carica
dal 21 maggio 1902 al 1 settembre 1905
Preceduto da Distretto istituito
seguito da Distretto abolito
Dati personali
Nato 2 febbraio 1857
vicino a Ormond, Canada occidentale
Morto 11 giugno 1941 (1941-06-11)(84 anni)
Edmonton, Alberta, Canada
Partito politico Alberta liberale

Altre affiliazioni politiche
Partito Liberale-conservatore dei Territori del Nord-Ovest (1890-1905)
Sposa
Mattie Birkett
( m. 1888 ; morto 1940 )
Figli 3
Alma Mater Università McGill
Professione Avvocato
Firma

Alexander Cameron Rutherford KC (2 febbraio 1857-11 giugno 1941) è stato un avvocato e politico canadese che ha servito come primo premier dell'Alberta dal 1905 al 1910. Nato a Ormond, Canada occidentale, ha studiato e praticato legge a Ottawa prima di si trasferì con la famiglia nei Territori del Nord-Ovest nel 1895. Lì iniziò la sua carriera politica, vincendo al suo terzo tentativo un seggio nell'Assemblea Legislativa del Nord-Ovest . In linea con l'usanza territoriale, Rutherford correva come indipendente ma generalmente sosteneva l'amministrazione territoriale del Premier Frederick WAG Haultain . A livello federale, invece, Rutherford era un liberale .

Quando la Provincia di Alberta fu costituita nel 1905, il suo Luogotenente Governatore, George Bulyea, chiese a Rutherford di formare il primo governo della nuova provincia. In qualità di premier, il primo compito di Rutherford era quello di ottenere una maggioranza praticabile nell'Assemblea legislativa dell'Alberta, cosa che ottenne nelle elezioni provinciali di quell'anno . Il secondo è stato quello di organizzare il governo provinciale e il suo governo ha stabilito di tutto, dai limiti di velocità a un sistema giudiziario provinciale. Anche il legislatore, in modo controverso, e con il sostegno di Rutherford, scelse Edmonton sulla rivale Calgary come capitale della provincia. I sentimenti contusi di Calgarian non sono stati salvati quando il governo ha individuato l' Università di Alberta, un progetto caro al Premier, nella sua città natale di Strathcona, appena oltre il fiume North Saskatchewan da Edmonton.

Il governo ha dovuto affrontare disordini sindacali nell'industria mineraria del carbone, che ha risolto istituendo una commissione per esaminare il problema. Ha anche istituito una rete telefonica del governo provinciale ( Alberta Government Telephones ) con grandi spese e ha cercato di incoraggiare lo sviluppo di nuove ferrovie. Fu nel perseguimento dell'ultimo obiettivo che il governo Rutherford si trovò coinvolto in uno scandalo. All'inizio del 1910, le dimissioni di William Henry Cushing da ministro dei lavori pubblici fecero precipitare lo scandalo dell'Alberta e della Great Waterways Railway, che rivolse molti dei liberali di Rutherford contro il suo governo. Alla fine, la pressione di molte figure del partito ha costretto Rutherford a dimettersi. Mantenne il suo seggio nella legislatura dopo le dimissioni da premier, ma fu sconfitto nelle elezioni del 1913 dal conservatore Herbert Crawford .

Dopo aver lasciato la politica, Rutherford ha continuato la sua pratica legale e il suo coinvolgimento con un'ampia gamma di gruppi comunitari. Soprattutto, divenne rettore dell'Università dell'Alberta, la cui prima fondazione era stata un progetto personale, e rimase in quella posizione fino alla sua morte per un attacco di cuore. Una biblioteca dell'Università dell'Alberta, una scuola elementare di Edmonton e il Mount Rutherford del Jasper National Park sono stati nominati in suo onore. Inoltre, la sua casa, Rutherford House, è stata aperta come museo nel 1973.

Primi anni di vita

Rutherford come impiegato con articoli, c.  1883

Alexander Rutherford nacque il 2 febbraio 1857, vicino a Ormond, nel Canada occidentale, nel caseificio della sua famiglia. I suoi genitori, James (1817–1891) ed Elspet "Elizabeth" (1818–1901) Cameron Rutherford, erano immigrati dalla Scozia due anni prima. Si unirono alla Chiesa Battista e suo padre si unì al Partito Liberale del Canada e prestò servizio per un certo periodo nel consiglio del villaggio di Osgoode . Rutherford ha frequentato la scuola pubblica locale e, dopo aver rifiutato l'allevamento di latte come vocazione, si è iscritto a una scuola superiore di Metcalfe . Dopo la laurea nel 1874, frequentò il Canadian Literary Institute, un college battista di Woodstock . Si laureò lì nel 1876 e insegnò per un anno a Osgoode.

Si è trasferito a Montreal per studiare arti e giurisprudenza alla McGill University . Ottenne la laurea in entrambi nel 1881 e si unì allo studio legale di Ottawa di Scott, McTavish e McCracken, dove fu redatto per quattro anni sotto la guida di Richard William Scott . Chiamato all'albo degli avvocati dell'Ontario nel 1885, divenne socio junior dello studio Hodkins, Kidd e Rutherford, con la responsabilità dell'ufficio di Kemptville per dieci anni. Lì ha anche aperto un'attività di prestito di denaro.

Nel frattempo, la sua cerchia sociale è cresciuta fino a includere William Cameron Edwards . Attraverso Edwards, Rutherford fu presentato alla famiglia Birkett, che includeva l'ex membro del Parlamento Thomas Birkett . Rutherford sposò la nipote di Birkett, Mattie Birkett, nel dicembre 1888. La coppia ebbe tre figli: Cecil (nato nel 1890), Hazel (nato nel 1893) e Marjorie (nata nel 1903 ma morta sedici mesi dopo). Rutherford aveva una visione tradizionale dei ruoli di genere ed era felice di lasciare la maggior parte delle responsabilità di educazione dei figli a sua moglie.

Spostati a ovest

Nel novembre 1886 Rutherford visitò per la prima volta l'ovest canadese quando si recò nella Columbia Britannica per indagare sulla scomparsa di suo cugino. Le Montagne Rocciose gli hanno lasciato una grande impressione, così come il clima costiero, che ha trovato "molto gradevole". Ha visitato di nuovo nell'estate del 1894, quando ha preso la Canadian Pacific Railway attraverso le praterie. Al suo arrivo a South Edmonton, fu eccitato dal suo potenziale di crescita e fu lieto di scoprire che l'aria secca alleviava la sua bronchite . Decise di stabilirsi lì e lo fece un anno dopo, portando la moglie riluttante ei suoi figli, che arrivarono in treno il 10 giugno 1895. Entro dieci giorni dal loro arrivo, Rutherford aveva aperto uno studio legale, acquistato quattro lotti di terreno e ha incaricato il costruttore locale Hugh McCurdy di costruirgli una casa. A luglio, la famiglia si è trasferita nella nuova casa di quattro stanze a un piano. Nel 1896 Rutherford divenne l'unico avvocato della città, poiché il suo concorrente, Mervyn Mackenzie, si era trasferito a Toronto .

Rutherford all'epoca del suo trasferimento a Ovest

Rutherford divenne rapidamente profondamente coinvolto nella comunità. Tra i ruoli che ha acquisito durante i suoi primi tre anni nel Distretto di Alberta c'erano presidente della neonata South Edmonton Football Club, segretario-tesoriere del South Edmonton School Board, presidente della South Edmonton Athletic Association, vicepresidente della South Edmonton Istituto letterario, revisore dei conti della South Edmonton Agricultural Society e degno maestro dell'Acacia Lodge, Ancient Free and Accepted Masons . Divenne anche segretario della Edmonton District Butter and Cheese Manufacturing Association. Fu uno dei primi sostenitori dell'incorporazione di South Edmonton, fino a quel momento una comunità priva di personalità giuridica . Quando l'incorporazione avvenne nel 1899, come Città di Strathcona, Rutherford divenne segretario-tesoriere della nuova città dopo aver agito come ufficiale di ritorno nella sua prima elezione.

Per tutto quel periodo esercitò la professione forense, dal 1899 con Frederick C. Jamieson, che in seguito fu eletto membro conservatore dell'Assemblea legislativa dell'Alberta . Ha assunto donne single come segretarie in un'epoca in cui gli impiegati erano prevalentemente maschi e ha difeso una persona delle Prime Nazioni accusata di omicidio quando la maggior parte degli avvocati ha rifiutato tali casi. Man mano che la loro pratica cresceva, lui e Jamieson si dedicarono anche al prestito di denaro . Oltre al suo studio legale, Rutherford era un investitore immobiliare di successo e possedeva anche una partecipazione in attrezzature per l' estrazione dell'oro situate sul fiume North Saskatchewan .

Inizio carriera politica

Nel 1896, Frank Oliver, che aveva rappresentato Edmonton nell'Assemblea legislativa dei Territori del Nordovest dal 1888, si dimise per intraprendere una carriera nella politica federale. Diversi residenti di Strathcona hanno esortato Rutherford a candidarsi per il vecchio seggio di Oliver nelle successive elezioni suppletive. Sebbene inizialmente fosse riluttante, ha accettato di candidarsi dopo una petizione di 300 firme in cui sollecitava che gli fosse presentata la sua candidatura. Il suo unico avversario era un ex sindaco di Edmonton, Matthew McCauley, che, come Rutherford, si candidò come indipendente . Rutherford ha condotto una campagna su una piattaforma di miglioramento delle strade, sviluppo delle risorse, semplificazione delle ordinanze territoriali e (in quello che sarebbe diventato un tema della sua carriera politica) aumento dei finanziamenti per l'istruzione. McCauley ha vinto le elezioni, ma Rutherford ha ricevuto più del quaranta per cento dei voti.

La famiglia Rutherford nel 1898

Durante le elezioni territoriali del 1898, Rutherford sfidò nuovamente l'ormai in carica McCauley. La sua sconfitta di due anni prima ancora fresca nella sua mente, la sua piattaforma questa volta includeva un appello per un ridisegno dei confini elettorali del territorio. Credeva che l'attuale corsa di Edmonton fosse gerrymander a favore di McCauley. Ha anche ripetuto le sue precedenti richieste di miglioramento delle strade e ha sostenuto una maggiore tassazione sulle ferrovie. Ha promesso "sostegno indipendente" per l'amministrazione apartitica del premier Frederick Haultain e ha sostenuto la richiesta di quell'amministrazione per la creazione di un'unica provincia dai territori dopo il censimento del 1901. Rutherford ha criticato il passato di McCauley, accusandolo di silenzio su questioni che preoccupavano i suoi elettori. Nonostante questo, McCauley ha vinto di nuovo ma con un margine ridotto.

Rutherford ebbe finalmente successo nelle elezioni del 1902, quando corse nella nuova sede di Strathcona . La sua piattaforma del 1902 era simile alla sua piattaforma del 1898 e supportava Haultain, ma ora sosteneva un'integrazione a due province dei Territori del Nordovest nella Confederazione, piuttosto che l'approccio preferito da una provincia di Haultain, sulla base del fatto che una singola provincia sarebbe così grande come essere ingovernabile. All'inizio sembrava che sarebbe corso incontrastato; tuttavia, all'ultimo minuto, l'avvocato locale Nelson D. Mills ha pubblicamente accusato Rutherford di non essere un vero sostenitore indipendente, ma un vero sostenitore di Haultain, e ha annunciato che si sarebbe scagliato contro di lui. Rutherford è stato sostenuto dalla maggior parte dei residenti più importanti di Strathcona, incluso il suo partner legale Jamieson e il suo futuro rivale John R. Boyle, e ha vinto una facile vittoria.

Rutherford prestò servizio nell'Assemblea legislativa dei Territori del Nordovest fino a quando l'Alberta divenne una provincia nel 1905. Durante il suo mandato, fu eletto vicepresidente e fece parte di comitati permanenti per le biblioteche, il diritto municipale e l'istruzione. I suoi sforzi legislativi includevano tentativi riusciti di estendere i confini della città di Strathcona e di autorizzarla a prendere in prestito per la costruzione di opere pubbliche. Era considerato un possibile membro del consiglio esecutivo di Haultain, probabilmente nella carica di Commissario ai lavori pubblici, ma la carica andò invece a George Bulyea . Si è unito a molti dei suoi colleghi MLA nel continuare a difendere lo status di provincia, scoprendo che le limitazioni ai mezzi di un territorio per aumentare le entrate hanno impedito ai Territori del Nordovest di adempiere ai propri obblighi.

Sebbene Rutherford sostenesse la visione di Haultain di un'amministrazione territoriale apartitica, a livello federale era un liberale dichiarato . Nel 1900 fu eletto presidente della Strathcona Liberal Association, e fu delegato alla convenzione che nominò Oliver come candidato del partito in Alberta per le elezioni federali del 1900 . Successivamente ha fatto una campagna per Oliver nel suo tentativo di rielezione di successo. Quando il nuovo collegio elettorale federale di Strathcona fu formato prima delle elezioni del 1904, Rutherford fu esortato ad accettare la nomina liberale ma esitò. Peter Talbot è stato invece selezionato e, sostenuto da Rutherford, è stato eletto.

Selezione come premier

Rutherford e il suo gabinetto

Nel febbraio 1905, il governo federale del primo ministro Sir Wilfrid Laurier ha introdotto una legislazione per creare due nuove province ( Alberta e Saskatchewan ) dai Territori del Nordovest. Sebbene Haultain volesse che le nuove province fossero governate sulla stessa base apartitica dei Territori, il Liberal Laurier avrebbe dovuto raccomandare un liberale per servire come Luogotenente Governatore e il Luogotenente Governatore avrebbe dovuto chiamare un liberale per formare il primo governo della nuova provincia. Oliver era il liberale più in vista della provincia, ma era appena stato nominato ministro federale degli Interni e non era interessato a lasciare Ottawa. Talbot era il candidato preferito di Laurier, ma si aspettava di essere nominato al Senato e trovava quest'ultima prospettiva più congeniale che servire come Premier dell'Alberta. Entrambi gli uomini hanno sostenuto Rutherford, ma nessuno dei due era entusiasta di farlo. Ad agosto, Bulyea fu nominato primo Luogotenente Governatore dell'Alberta e più tardi quel mese i liberali dell'Alberta scelsero Rutherford come loro primo leader.

Un'ultima barriera è stata rimossa pochi giorni dopo, quando Haultain, che era un conservatore a livello federale ma che si pensava fosse un potenziale leader di un governo di coalizione, ha annunciato che sarebbe rimasto a Regina per guidare i conservatori del Saskatchewan. Il 2 settembre Bulyea chiese a Rutherford di formare il primo governo dell'Alberta.

Dopo aver accettato la carica di premier, Rutherford ha selezionato un gabinetto geograficamente diversificato il 6 settembre: Charles Wilson Cross di Edmonton come procuratore generale, William Henry Cushing di Calgary come ministro dei lavori pubblici, William Finlay di Medicine Hat come ministro della Segretario provinciale e dell'agricoltura, e George DeVeber di Lethbridge come ministro senza portafoglio. Rutherford mantenne per sé gli incarichi di tesoriere provinciale e ministro dell'Istruzione.

Premier

Elezione del 1905

Rutherford era ora premier ma non aveva ancora affrontato il popolo in un'elezione e non aveva ancora una legislatura a cui proporre una legislazione. Di conseguenza, le elezioni per la prima Assemblea legislativa dell'Alberta furono fissate per il 9 novembre. I conservatori, l'unico altro partito politico della giovane provincia, avevano già scelto RB Bennett come loro leader. Bennett ha attaccato i termini in base ai quali l'Alberta era stata nominata provincia, in particolare le clausole che lasciavano il controllo delle sue terre e delle sue risorse naturali nelle mani del governo federale e richiedevano il continuo finanziamento provinciale di scuole separate . Ha sottolineato che le province più antiche del Canada avevano il controllo delle proprie risorse naturali e che l'istruzione era una responsabilità provinciale ai sensi del British North America Act . I liberali hanno risposto a tali critiche sottolineando la compensazione finanziaria che la provincia riceveva dal governo federale in cambio del controllo delle sue risorse naturali, che ammontava a $ 375.000 all'anno. Hanno inoltre suggerito che la preoccupazione dei conservatori per il controllo delle terre fosse causata dal desiderio di fare concessioni di terra favorevoli all'impopolare Canadian Pacific Railway, che era stata a lungo amica dei conservatori e per la quale Bennett aveva agito come procuratore legale.

Il leader conservatore RB Bennett fu l'avversario di Rutherford nelle elezioni del 1905.

Oltre ai legami dei conservatori con il CPR, i liberali di Rutherford hanno goduto del vantaggio dell'incumbent di controllare le leve del clientelismo e il risultato delle elezioni non è mai stato davvero messo in dubbio. Prima delle elezioni, Talbot aveva previsto che il governo avrebbe vinto 18 dei 25 seggi della provincia. Immediatamente dopo le elezioni, sembrava che i liberali ne avessero vinti 21. Quando tutti i voti furono contati, i liberali vinsero 23 seggi contro i due dei conservatori. Lo stesso Bennett fu sconfitto nella sua corsa a Calgary . Quando il risultato fu chiaro, la gente di Strathcona festeggiò Rutherford con una fiaccolata e un falò.

Prima legislatura e tensioni regionali

Una delle questioni più controverse che deve affrontare il governo neoeletto è stata la decisione del capoluogo della provincia. La legislazione federale che creava la provincia aveva fissato Edmonton come capitale provvisoria, con grande dispiacere di Calgary . Nessuna delle parti aveva preso posizione sulla questione divisiva durante la campagna, ma la scelta di una capitale permanente era in cima alla lista degli ordini del giorno della nuova legislatura. Il caso di Calgary è stato presentato con entusiasmo dal ministro dei lavori pubblici Cushing, quello di Edmonton dal procuratore generale Cross. Anche Banff e Red Deer erano possibilità, ma le proposte per selezionarle non sono riuscite a trovare un secondo. Alla fine, Edmonton è stato designato con un voto di sedici membri, incluso Rutherford, a otto.

Una priorità personale di Rutherford era stata l'istituzione di un'università. Sebbene l' Edmonton Bulletin ritenesse ingiusto "che le persone della provincia dovessero essere tassate per il vantaggio speciale del quattro per cento che potrebbero essere in grado di allegare il cognomen di BA o MA ai loro nomi e ostentare la vanità di tali sul contribuente, che deve pagare per questo", ha proseguito Rutherford in fretta. Era preoccupato che il ritardo potesse portare alla creazione di collegi confessionali, infliggendo un duro colpo al suo sogno di un sistema di istruzione postsecondaria non settario di alta qualità. Un disegno di legge che istituisce l'università è stato approvato dal legislatore, ma ha lasciato al governo la decisione sull'ubicazione. Calgary sentiva che, avendo perso la battaglia per diventare capoluogo di provincia, poteva aspettarsi che l'università fosse stabilita lì, e non fu contento quando, un anno dopo, il governo annunciò la fondazione dell'Università di Alberta nella città natale di Rutherford, Strathcona.

Rutherford come Premier

Sebbene le questioni di competenza regionale abbiano attirato molta attenzione, erano lontane dalle uniche iniziative del governo durante la prima sessione della legislatura. Nel 1906 approvò una serie di atti riguardanti l'organizzazione e l'amministrazione del nuovo governo provinciale e incorporò le città di Lethbridge, Medicine Hat e Wetaskiwin . Ha inoltre stabilito un limite di velocità di 20 miglia orarie (32 km/h) per i veicoli a motore e ha istituito un regime per l'ispezione delle mine. Forse la cosa più significativa, ha istituito un sistema giudiziario, con Arthur Lewis Sifton come primo giudice capo della provincia.

Sebbene la fondazione dell'Università di Alberta fosse il fulcro della politica educativa di Rutherford, la sua attività di ministro dell'Istruzione si estendeva ben oltre. Nel primo anno di esistenza dell'Alberta furono istituite 140 nuove scuole ea Calgary fu istituita una scuola normale per formare gli insegnanti. Rutherford ha posto grande enfasi sulla creazione di scuole di lingua inglese nelle vaste porzioni della provincia occupate principalmente da immigrati dell'Europa centrale e orientale. Gli stessi immigrati spesso non erano in grado di parlare inglese e l'offerta di queste scuole per i loro figli era un fattore importante nella loro rapida assimilazione nella società albertina. Erano anche al posto di scuole religiose separate per gruppi come i mennoniti . Mentre la continua esistenza di scuole separate cattoliche romane era imposta dai termini dell'ammissione dell'Alberta nella Confederazione, la politica del governo era altrimenti quella di incoraggiare un sistema scolastico pubblico unificato e laico. Rutherford ha anche introdotto testi scolastici gratuiti nella provincia, ma è stato criticato per aver commissionato i testi a un editore di Toronto, che li ha stampati a New York, piuttosto che localmente.

Disordini sindacali

L'inverno 1906-1907 fu il più freddo nella storia dell'Alberta e fu esacerbato dalla carenza di carbone. Una delle cause di questa carenza è stata la relazione tesa tra i minatori di carbone e gli operatori minerari della provincia. All'inizio di aprile 1907, la Canada West Coal and Coke Company ha bloccato i minatori dalla sua miniera vicino a Taber . La stessa azienda stava anche affrontando un'interruzione dei lavori nella sua miniera nel Crow's Nest Pass, dove i minatori si rifiutavano di firmare un nuovo contratto. Il problema si è esteso fino al 22 aprile, tutti i 3.400 minatori che lavoravano per le società membri della Western Coal Operators' Association erano fuori dal lavoro. Le richieste dei minatori includevano un aumento dei salari, una riduzione dell'orario di lavoro a otto al giorno (da dieci), l'affissione di rapporti di ispezione delle mine, lo stoccaggio isolato di esplosivi, l'uso di esplosivi non congelanti e paga semestrale anziché mensile . Gli operatori minerari si sono opposti a quest'ultimo punto sulla base del fatto che poiché molti minatori non si sono presentati al lavoro il giorno dopo il giorno di paga, è auspicabile ridurre al minimo i giorni di paga.

Arthur Sifton presiedette la commissione che indagava sulle condizioni nelle miniere di carbone dell'Alberta e in seguito successe a Rutherford come Premier.

Il governo di Rutherford ha nominato una commissione a febbraio, ma è stato solo a maggio che si è riunita. Era composto dal giudice supremo Arthur Sifton, dal dirigente minerario Lewis Stockett e dal dirigente sindacale dei minatori William Haysom. Ha iniziato a raccogliere prove a luglio. Nel frattempo, un accordo di maggio ha visto la maggior parte dei minatori tornare al lavoro con salari più alti. La fornitura di carbone aumentò prontamente, così come il suo prezzo. Ad agosto, la commissione ha pubblicato le sue raccomandazioni, che includevano il divieto ai minori di 16 anni di lavorare nelle miniere, l'affissione di rapporti degli ispettori, stabilimenti balneari obbligatori nei siti minerari e una migliore ispezione della ventilazione. Raccomandava inoltre agli albertani di tenere a portata di mano una scorta di carbone durante l'estate per l'uso invernale. La commissione taceva sui salari (a parte il fatto che questi non dovrebbero essere fissati dalla legislazione), sul funzionamento dei negozi aziendali (un punto dolente tra i minatori) e sull'incorporazione dei sindacati dei minatori, raccomandata dalla direzione della miniera ma osteggiato dai sindacati.

Il comitato inoltre non ha formulato raccomandazioni sull'orario di lavoro, ma il governo di Rutherford ha comunque legiferato una giornata di otto ore . Inoltre, il governo di Rutherford ha anche approvato una legislazione sull'indennizzo dei lavoratori progettata per rendere tale indennizzo automatico, piuttosto che richiedere al lavoratore infortunato di citare in giudizio il suo datore di lavoro. I rappresentanti del lavoro hanno criticato il disegno di legge per non aver inflitto multe ai datori di lavoro negligenti, per aver limitato l'ammissibilità dei lavoratori edili nell'ambito del programma alle lesioni subite mentre stavano lavorando su edifici alti più di 40 piedi (12 m) e per aver esentato i lavoratori occasionali. Ha anche considerato inadeguato il pagamento massimo di $ 1.500. In risposta a queste preoccupazioni, il massimo è stato aumentato a $ 1.800 e l'altezza minima dell'edificio è stata ridotta a 30 piedi (9,1 m). In risposta alle preoccupazioni degli agricoltori, i lavoratori agricoli sono stati completamente esentati dal disegno di legge.

Il rapporto di Rutherford con il lavoro organizzato non è mai stato facile. Lo storico LG Thomas ha sostenuto che c'erano poche indicazioni che Rutherford avesse interesse a corteggiare il voto sindacale. Nel 1908, il candidato laburista Donald McNabb fu eletto in un'elezione suppletiva di Lethbridge ; la guida era stata precedentemente tenuta da un liberale. McNabb è stato il primo MLA laburista eletto in Alberta (fu sconfitto nella sua candidatura per la rielezione del 1909).

Lavori pubblici

I liberali di Rutherford si autoidentificarono come il partito della libera impresa, in contrasto con i conservatori, che sostenevano la proprietà pubblica Tuttavia i liberali fecero un numero limitato di incursioni su larga scala nel funzionamento del governo dei servizi pubblici, la più notevole delle quali fu la creazione di Alberta Telefoni governativi . Nel 1906 fu approvata la legislazione sui comuni dell'Alberta e includeva una disposizione che autorizzava i comuni a gestire compagnie telefoniche. Diversi, tra cui Edmonton, lo fecero, insieme a società private. La più grande compagnia privata era la Bell Telephone Company, che deteneva il monopolio del servizio a Calgary. Tali monopoli e il rifiuto delle aziende private di estendere i loro servizi in aree rurali scarsamente popolate e non redditizie hanno suscitato la domanda per l'ingresso nel mercato provinciale, che è stato effettuato nel 1907. Il governo ha costruito una serie di linee, a cominciare da una tra Calgary e Banff, e ha anche acquistato le linee di Bell per $ 675.000.

Il sistema telefonico pubblico dell'Alberta era finanziato dal debito, cosa insolita per un governo come quello di Rutherford, che era generalmente impegnato nel principio del " pay as you go ". La motivazione dichiarata da Rutherford era che il costo di un progetto di capitale così grande non doveva essere sostenuto da una singola generazione e che l'assunzione di debiti per finanziare un'attività corrispondente era, in contrasto con i disavanzi operativi, accettabile. Sebbene la mossa fosse popolare all'epoca, si sarebbe rivelata non finanziariamente astuta. Concentrandosi su aree trascurate dalle società esistenti, il governo stava entrando nei campi più costosi e meno redditizi delle telecomunicazioni. Tuttavia, tali problemi non si sarebbero concretizzati fino a quando Rutherford non avesse lasciato l'incarico. A breve termine, il coinvolgimento del governo nel settore telefonico lo aiutò a ottenere una vittoria schiacciante nelle elezioni del 1909 . I liberali hanno vinto 37 dei 41 seggi nella legislatura recentemente ampliata.

Di pari profilo era la gestione delle ferrovie della provincia da parte del governo di Rutherford. I primi anni dell'Alberta furono ottimisti e si manifestarono in un pronunciato entusiasmo per la costruzione di nuove linee ferroviarie. Ogni città voleva essere un centro ferroviario e il governo aveva grande fiducia nella capacità del libero mercato di fornire tariffe di trasporto basse agli agricoltori della provincia se fossero state rilasciate carte sufficienti alle società concorrenti. Il legislatore approvò una legislazione sponsorizzata dal governo che stabiliva un quadro per le nuove ferrovie nel 1907, ma l'interesse delle aziende private nella costruzione effettivamente delle linee era limitato.

Di fronte alla richiesta pubblica e al sostegno dei legislatori di tutte le parti per un ampliamento il più rapido possibile delle linee provinciali, il governo ha offerto garanzie sui prestiti a diverse società in cambio di impegni per la realizzazione delle linee. Rutherford lo giustificò in parte con la sua convinzione che le ferrovie dovessero espandersi insieme alla popolazione, piuttosto che far seguire l'espansione della ferrovia alla crescita della popolazione, cosa che sarebbe il caso senza l'intervento del governo. I conservatori hanno sostenuto che la strategia non è andata abbastanza lontano e hanno chiesto la proprietà diretta del governo.

Il ritratto ufficiale di Rutherford.

Sebbene la maggior parte delle questioni relative ai lavori pubblici fosse gestita dal ministro dei lavori pubblici Cushing, ma dopo le elezioni del 1909 Rutherford si nominò primo ministro delle ferrovie della provincia.

Scandalo ferroviario

John R. Boyle ha guidato i liberali dissidenti durante lo scandalo ferroviario.

Quando la legislatura si riunì per la prima volta dopo le elezioni del 1909, le cose sembravano andare bene per Rutherford e il suo governo. Controllava un'enorme maggioranza, anche se leggermente ridotta rispetto alle elezioni del 1905, e godeva di un'ampia popolarità. Il suo governo aveva ottenuto un successo significativo nella creazione di una nuova provincia e il successo sembrava destinato a continuare. All'inizio di questa nuova sessione legislativa, tuttavia, sono comparsi due segnali di difficoltà: il backbencher liberale John R. Boyle ha iniziato a porre domande sull'accordo tra il governo e l'Alberta e la Great Waterways Railway Company, e Cushing si è dimesso dal gabinetto per le sue opinioni su questo stesso accordo.

L'Alberta and Great Waterways Railway era una delle numerose società a cui erano stati concessi noleggi e assistenza dal legislatore per costruire nuove ferrovie nella provincia. Il sostegno del governo che ha ricevuto è stato più generoso di quello ricevuto dalle ferrovie più affermate, come la Grand Trunk Pacific Railway e la Canadian Northern Railway . Boyle, Cushing e Bennett hanno asserito favoritismo o inettitudine da parte di Rutherford e del suo governo e hanno indicato la vendita di obbligazioni garantite dal governo a sostegno dell'azienda come ulteriore prova. A causa dell'alto tasso di interesse che hanno pagato, le obbligazioni sono state vendute al di sopra del valore nominale, ma il governo ha ricevuto solo la parità per loro e ha lasciato la società ad intascare la differenza.

Boyle ha sponsorizzato una mozione di sfiducia contro il governo. Nonostante godesse del sostegno di dodici liberali, incluso Cushing, la mozione fu respinta e il governo accolto. Rutherford tentò di sedare la controversia chiamando una commissione reale, ma la pressione di molti liberali, tra cui Bulyea, lo portò a dimettersi il 26 maggio 1910. Fu sostituito da Arthur Sifton, fino a quel momento giudice supremo della provincia.

A novembre, la commissione reale ha pubblicato il suo rapporto in cui rilevava che le prove non mostravano un conflitto di interessi da parte di Rutherford, ma il rapporto della maggioranza era comunque molto critico nei confronti dell'ex premier. Un rapporto di minoranza è stato molto più gentile dichiarando perfetta soddisfazione per la versione dei fatti di Rutherford.

Vita successiva

Successivamente carriera politica

Prima delle elezioni federali del 1911, diversi liberali locali contrari a Frank Oliver chiesero a Rutherford di candidarsi contro di lui a Strathcona . I rapporti tra Oliver e Rutherford erano sempre stati freddi. Oliver era implacabilmente contrario a Cross e lo considerava un rivale per il predominio del Partito Liberale in Alberta, e il suo Edmonton Bulletin si era schierato dalla parte dei dissidenti durante lo scandalo ferroviario. Un incontro di nomina nominò all'unanimità Rutherford candidato liberale, ma Oliver rifiutò di accettarne la legittimità e attese un incontro successivo. Prima che l'incontro si concludesse, tuttavia, Rutherford si ritirò bruscamente. Lo storico Douglas Babcock suggerì che fosse causato dalla nomina di William Antrobus Griesbach da parte dei conservatori, deludendo le speranze di Rutherford che la sua popolarità tra i conservatori avrebbe impedito loro di opporsi a lui. Le voci all'epoca affermavano che a Rutherford fosse stato chiesto di dare un contributo personale di $ 15.000 al fondo della sua campagna e si fosse opposto. Lo stesso Rutherford ha citato il desiderio di evitare di dividere il voto sulla reciprocità, cosa che lui e Oliver erano entrambi favorevoli, ma Griesbach si è opposto. Qualunque sia la ragione per cui Rutherford si è tenuto in disparte dalle elezioni, Oliver è stato nominato candidato liberale ed è stato rieletto.

Dopo le dimissioni da premier, Rutherford ha continuato a sedere come MLA liberale. Ha comandato la lealtà di molti liberali che avevano sostenuto il suo governo attraverso la questione dell'Alberta e dei Great Waterways, ma la fazione iniziò sempre più a vedere Cross come il suo vero leader. Rutherford si oppose alla decisione del governo di Sifton di confiscare le obbligazioni dell'Alberta e dei Great Waterways e di revocare il suo statuto, e nel 1913 fu uno degli unici due liberali a sostenere una mozione di sfiducia contro il governo (Cross era ormai entrato a far parte del gabinetto di Sifton, che placò la maggior parte dei membri della fazione di Cross-Rutherford.

Nelle elezioni del 1913, Rutherford fu nuovamente nominato candidato liberale a Edmonton South (Strathcona era stato fuso in Edmonton nel 1912), nonostante si fosse opposto al governo di Sifton e si fosse offerto di fare una campagna in giro per la provincia per i conservatori se avessero accettato di non candidarsi un candidato contro di lui. Alla riunione di nomina, ha dichiarato di "non candidarsi come Sifton" ed era "un buon candidato indipendente ... e anche un buon liberale". Nonostante la sua opposizione al governo, i conservatori rifiutarono la sua offerta di sostegno e nominarono Herbert Crawford a correre contro di lui. Dopo una vigorosa campagna, Crawford sconfisse Rutherford con meno di 250 voti. Cross fece pressioni sul primo ministro Laurier affinché Rutherford fosse nominato al Senato . Non ebbe successo, ma Rutherford fu nominato consigliere del re poco dopo la sua sconfitta elettorale.

Rutherford prese una linea forte contro il governo di Sifton e fu nominato candidato conservatore per le elezioni provinciali del 1917, ma si dimise dopo essere stato nominato direttore del servizio nazionale dell'Alberta (coscrizione). (EB, 6 novembre 1916)

Nelle elezioni generali dell'Alberta del 1921, fece una campagna attivamente per i conservatori, incluso Crawford, che lo aveva sconfitto otto anni prima. Rutherford ha continuato a definirsi un liberale ma ha criticato l'amministrazione in carica per l'aumento del debito provinciale e per aver lasciato che il partito cadesse nello scompiglio. Definendo "marcio" il governo di Charles Stewart e nutrendo rancore nei confronti del ministro di gabinetto John R. Boyle in particolare, ha offerto agli elettori lo slogan "sbarazzarsi dei cirripedi e dei Boyles ", un riferimento omonimo alla crescita parassitaria sul lato di un nave. Potrebbe essere stato entusiasta di vedere il governo liberale cadere alle elezioni, ma probabilmente lo è stato meno quando ha visto che i trionfanti United Farmers of Alberta avevano anche ridotto i conservatori a un solo seggio.

Carriera professionale

Una volta fuori dalla politica, Rutherford tornò al suo studio legale. La sua collaborazione con Jamieson ha visto i partner andare e venire. Rutherford divise il suo tempo tra l'ufficio originale di Strathcona e l'ufficio di Edmonton che aprì nel 1910. La sua pratica si concentrava su contratti, immobili, testamenti e patrimoni e incorporazioni . Nel 1923, il figlio di Rutherford, Cecil, si unì all'azienda, insieme a Stanley Harwood McCuaig, che, nel 1919, avrebbe sposato la figlia di Rutherford, Hazel. Nel 1925 Jamieson lasciò la società per fondare la propria azienda. Nel 1939 McCuaig fece lo stesso. La collaborazione di Cecil con suo padre continuò fino alla morte di quest'ultimo.

Rutherford nel suo studio legale, 1911

Oltre al suo lavoro di avvocato, Alexander Rutherford è stato coinvolto in numerose imprese. È stato presidente della Edmonton Mortgage Corporation e vicepresidente e procuratore legale della Great Western Garment Company. Quest'ultima impresa, co-fondata da Rutherford, ebbe un grande successo: fondata nel 1911 con otto sarte, in un anno aveva quadruplicato le sue dimensioni. Durante la seconda guerra mondiale, fabbricava uniformi militari ed era considerata la più grande operazione di abbigliamento nell'impero britannico . È stata acquisita da Levi Strauss & Co. nel 1961, ma ha continuato a produrre capi di abbigliamento a Edmonton fino al 2004.

Rutherford ha anche agito come direttore della Canada National Fire Insurance Company, della Imperial Canadian Trust Company, della Great West Permanent Loan Company e della Monarch Life Assurance Company.

Università dell'Alberta

L'istruzione era una priorità personale di Rutherford, come dimostrato dal mantenimento della carica di ministro dell'Istruzione per tutto il suo tempo come Premier e dal suo lavoro entusiasta nella fondazione dell'Università di Alberta . Nel 1911 fu eletto dai laureati dell'Alberta al Senato dell'Università dell'Alberta, responsabile degli affari accademici dell'istituto. Nel 1912, ha stabilito la medaglia d'oro Rutherford in inglese per l'ultimo anno onora lo studente inglese con il punteggio più alto; il premio esiste ancora oggi come Rutherford Memorial Medal in inglese. Nel 1912, con la prima classe di laurea dell'Università, Rutherford istituì la tradizione di invitare gli studenti convocati a casa sua per il tè; questa tradizione durerà per 26 anni.

Rutherford nei suoi abiti da Cancelliere

La convocazione non è stata l'unica ragione per cui gli studenti hanno visitato la casa di Rutherford. Aveva una vasta conoscenza e libri su argomenti canadesi e accoglieva gli studenti per consultare la sua biblioteca privata. La biblioteca alla fine si espanse oltre la stanza della sua villa ad essa dedicata, per comprendere anche la tana della casa, il salotto della cameriera e il garage. Dopo la sua morte, la collezione fu donata e venduta al sistema bibliotecario dell'università; è stata descritta nel 1967 come "ancora la collezione rara più importante della biblioteca".

Rutherford rimase nel senato dell'università fino al 1927, quando fu eletto Cancelliere . La posizione era il capo titolare dell'università e il suo compito principale era presiedere le convocazioni. Secondo il biografo di Rutherford Douglas Babcock, era l'onore che Rutherford apprezzava di più. È stato acclamato alla posizione ogni quattro anni fino alla sua morte. È stato stimato che abbia rilasciato diplomi a più di cinquemila studenti. La sua convocazione finale, tuttavia, è stata segnata da polemiche. Nel 1941, una commissione del senato universitario raccomandò di assegnare una laurea honoris causa al premier William Aberhart . Aberhart è stato lieto e ha accettato con gioia l'invito del presidente dell'Università William Alexander Robb Kerr a tenere il discorso di inizio alla convocazione. Tuttavia, una settimana prima della convocazione, l'intero senato, responsabile di tutti gli affari accademici universitari, si è riunito e ha votato contro l'assegnazione di una laurea ad Aberhart. Aberhart ha revocato la sua accettazione dell'invito di Kerr e in seguito ha rimosso l'autorità del senato tranne, ironia della sorte, l'autorità di assegnare lauree honoris causa e Kerr si è dimesso per protesta. Rutherford era mortificato ma presiedette comunque alla convocazione.

Coinvolgimento della comunità e vita familiare

Rutherford rimase attivo in un'ampia gamma di organizzazioni comunitarie anche dopo la sua partenza dalla politica. Era un diacono nella sua chiesa fino a quando non era ormai diventato insensibile, fu membro del comitato consultivo della Young Women's Christian Association dal 1913 fino alla sua morte, fu il primo sovrano esaltato di Edmonton dell'Ordine benevolo e protettivo degli Elks e per tre anni fu il grande sovrano esaltato dell'Ordine degli Alci del Canada.

Durante la prima guerra mondiale, fu direttore dell'Alberta della National Service Commission, che supervisionò la coscrizione dal 1916 al 1918, e nel 1916 fu nominato colonnello onorario del 194th Highland Battalion della Canadian Expeditionary Force . Rutherford prestò servizio nel Loan Advisory Committee del Soldier Settlement Board dopo la guerra, fu presidente della Alberta Historical Society (che era stata creata dal suo governo) dal 1919 alla sua morte, fu eletto presidente della McGill University Alumni Association of Alberta in 1922 e trascorse gli ultimi anni della sua vita come presidente onorario della Canadian Authors Association. Fu anche membro della Northern Alberta Pioneers and Old-Timers Association, della British Association for the Advancement of Science, del Royal Colonial Institute of London e dei Masons .

Ha continuato a giocare a curling e tennis fino alla fine dei cinquant'anni e ha iniziato a giocare a golf all'età di sessantaquattro anni, diventando un membro fondatore del Mayfair Golf and Country Club.

Ha ricevuto lauree honoris causa in giurisprudenza da quattro università: McGill, University of Alberta, McMaster University e University of Toronto .

Alexander Rutherford e Mattie Rutherford nel loro cinquantesimo anniversario di matrimonio, 19 dicembre 1938

Nel 1911, i Rutherford costruirono una nuova casa adiacente al campus dell'Università dell'Alberta. Rutherford lo chiamò "Archnacarry", in onore della sua patria ancestrale in Scozia . Ora conosciuta come Rutherford House, funge da museo. Fece diversi viaggi nel Regno Unito e fu invitato a partecipare all'incoronazione del re Giorgio VI e della regina Elisabetta, ma dovette tornare in Canada prima dell'evento. Il 19 dicembre 1938 i Rutherford celebrarono il loro cinquantesimo anniversario di matrimonio ; omaggi e auguri sono arrivati ​​da tutto il Canada.

Morte ed eredità

Oltre alla bronchite, negli anni successivi Rutherford sviluppò il diabete . Sua moglie controllava il suo consumo di zucchero, ma quando erano separati, Rutherford a volte si prendeva meno cura di quanto avrebbe voluto che lui. Nel 1938, forse a causa del diabete, subì un ictus che lo lasciò paralizzato e muto. Ha imparato di nuovo a camminare e, con l'aiuto di un lettore di prima media, ha ripreso il suo discorso.

Il 13 settembre 1940 Mattie Rutherford morì di cancro. Meno di un anno dopo, l'11 giugno 1941, Rutherford subì un infarto fatale mentre era in ospedale per un trattamento con insulina . Aveva 84 anni. Fu sepolto nel cimitero di Mount Pleasant a Edmonton, insieme alla sua famiglia.

Il suo nome è stato attaccato a molte istituzioni sia durante la sua vita che in seguito. La Rutherford Elementary School di Edmonton è stata fondata nel 1911 e la Rutherford Library dell'Università di Alberta nel 1951.

Nel 1954, una montagna nel Jasper National Park fu chiamata Mount Rutherford .

Nel 1980, il governo dell'Alberta ha creato la borsa di studio Alexander Rutherford, che assegna più di $ 20 milioni all'anno a studenti delle scuole superiori selezionati sulla base di una media minima del 75%. I primi dieci studenti che ricevono borse di studio Alexander Rutherford sono riconosciuti come Rutherford Scholars e ricevono una borsa di studio e una targa aggiuntive.

L'eredità politica di Rutherford è mista. LG Thomas conclude che era un leader debole, incapace di dominare le ambizioni dei suoi luogotenenti e con pochissima abilità nel dibattito. Tuttavia, Thomas riconosce l'eredità del governo di Rutherford nella costruzione della provincia.

Douglas Babcock suggerisce che Rutherford, sebbene lui stesso onorevole, si sia lasciato alla mercé di uomini senza scrupoli che alla fine hanno rovinato la sua carriera politica. Bennett, rivale di Rutherford e poi primo ministro, concordò con questa valutazione, definendo Rutherford "un gentiluomo della vecchia scuola ... non dotato di esperienza o temperamento per la rude e caotica politica occidentale".

C'è un accordo generale sul fatto che la più grande eredità di Rutherford e quella di cui è andato più orgoglioso risieda nei suoi contributi all'educazione di Alberta. Mentre la storica del Mount Royal College Patricia Roome conclude il suo capitolo su Rutherford in un libro sui primi dodici premier dell'Alberta, "il contributo educativo di Rutherford rimane la sua ultima eredità per gli Alberta".

Record elettorale

Come leader del partito

1909 Elezioni provinciali dell'Alberta
Festa Capo del partito # di
candidati
Sedili Voto popolare
1905 1909 % Modificare # % % Modificare
Liberale
Alexander C. Rutherford
42 23 36 +63,8% 29.634 59,3% +1,7%
conservatore 29 2 2 0% 15.848 31,7% -5,4%
Indipendente 6 1 1.695 3,4% -1,9%
Liberale Indipendente 2 1 1.311 2,6%
Socialista 2 1 1.302 2,6%
Lavoro duro e faticoso 1 214 0,4%
Totale 82 25 42 +64,0% 50.004 100%
1905 Elezioni provinciali dell'Alberta
Festa Capo del partito # di
candidati
Sedili Voto popolare
# %
Liberale
Alexander C. Rutherford
26 23 14.485
conservatore 23 2 9.316 37,1%
Indipendente 7 1.336 5,3%
Lavoro duro e faticoso 2 843 %
Totale 56 25 25.163 100%

Come MLA

Risultati delle elezioni generali dell'Alberta del 1913 ( Edmonton South ) Rivelarsi
conservatore Herbert Crawford 1.523 54,4%
Liberale Alexander C. Rutherford 1.275 45,6%
Risultati delle elezioni generali dell'Alberta del 1909 ( Strathcona ) Rivelarsi
Liberale Alexander C. Rutherford 1.034 85,9%
conservatore Riso Sheppard 173 14,1%
Risultati delle elezioni generali dell'Alberta del 1905 ( Strathcona ) Rivelarsi
Liberale Alexander C. Rutherford 625 67,1%
conservatore Frank W. Crang 306 32,9%
Risultati delle elezioni generali dei Territori del Nordovest del 1902 ( Strathcona ) Rivelarsi
Alexander C. Rutherford 577 89,5%
Mulini ND 68 10,5%
Risultati delle elezioni generali del 1898 nei Territori del Nordovest ( Edmonton ) Rivelarsi
Matteo McCauley 582 48,8%
Alexander C. Rutherford 498 41,8%
Harry Havelock Robertson 112 9,4%
Risultati delle elezioni suppletive del 1896 ( Edmonton ) Rivelarsi
Matteo McCauley 567 58,6%
Alexander C. Rutherford 400 41,4%

Guarda anche

Appunti

Riferimenti

link esterno